Se hai deciso di aprire un blog aziendale, sicuramente avrai già letto molti articoli in giro per la grande Rete su come realizzare e gestire efficacemente gli articoli destinati al blog stesso. Soprattutto all’inizio di questa avventura editoriale ci si trova spaesati su cosa scrivere, su quando scrivere e quanto spesso farlo.

La gestione dei contenuti di un blog aziendale, ma anche dei canali sociali aziendali, non è una cosa banale. Se questi strumenti editoriali hanno l’importanza che meritano all’interno della strategia di marketing della tua azienda, allora vorrei condividere con te qualche consiglio.

Il blog della tua azienda è uno degli strumenti di marketing più potenti di cui disponi, perché ti offre la possibilità di presentare la società sotto molteplici punti di vista, sia istituzionali che operativi. Questa opportunità è fondamentale perché ti permette di realizzare una comunicazione diretta verso i tuoi utenti senza alcun tipo di intermediario.

A questo punto è naturale riservare alla gestione del blog alcune riflessioni per progettare nel migliore dei modi un piano editoriale che sia un aiuto prezioso per i tuoi obiettivi di marketing.

creare-un-piano-editoriale-per-il-blog

Creare un piano editoriale in Excel per il tuo blog aziendale

Il modo che ritengo più facile, immediato ed economico per realizzare un piano editoriale per il blog della tua azienda, è quello di utilizzare Excel. La struttura del foglio elettronico è perfetta per creare le colonne informative basilari per la gestione dei tuoi post destinati alle piattaforme di pubblicazione (blog, Facebook, LinkedIn …). Se non sei particolarmente amico di questo incredibile software di mamma Microsoft, ti offro un aiuto che spero ti possa essere utile. Dal link qui sotto puoi scaricare gratuitamente in formato zip un semplice piano editoriale in Excel per gestire efficacemente le tue pubblicazioni editoriali.

Scarica il piano editoriale in Excel.

Il file è libero e non ha alcun vincolo né di proprietà né operativo, quindi lo puoi modificare, migliorare e condividere a piacere. La sua struttura è molto semplice ed è composta da tre fogli di lavoro:

  • il foglio “piano editoriale” è il principale e serve per annotare e gestire la programmazione dei post. Alcune colonne sono dotate di un menù a tendina collegato agli altri due fogli di lavoro;
  • il secondo foglio “fonti” è riservato all’annotazione delle fonti utilizzate per ogni singolo post;
  • Il terzo e ultimo foglio, “legenda“, è una sorta di foglio di servizio in cui sono riportati i gruppi utilizzati nel foglio principale.

Ritengo che il suo utilizzo sia davvero semplice, ma la sua utilità è sicuramente preziosa perché ti permetterà di gestire con ordine tutti gli articoli che vorrai pubblicare sia nel blog che nei canali sociali.

Un elemento che non ho inserito volontariamente nel file Excel è il calendario di pubblicazione. Ritengo che questo strumento sia più facilmente gestibile in altri modi, ovvero utilizzando altri software gratuiti messi a disposizione dal Web. Il mio consiglio è quello di utilizzare Wunderlist un’applicazione Web gratuita davvero eccezionale. Infatti la versione free di questo software è già straordinariamente completa perché offre tantissimi strumenti per organizzare il proprio lavoro (quindi non solo il piano editoriale). Proprio per questo motivo, ritengo che Wunderlist debba essere utilizzato per tutte le cose da fare in relazione al marketing aziendale, di cui anche le pubblicazioni editoriali fanno naturalmente parte.

Un’altra applicazione molto utile e altrettanto diffusa è Google Calendar di cui non credo serva dire molto altro per presentarla: semplice, diretta e naturalmente gratuita. Ultimo, ma non meno importante, entrambe le applicazioni sono perfettamente utilizzabili con dispositivi mobile.

wordpress-plugin-per piani editoriali

Creare un piano editoriale per WordPress

WordPress è una piattaforma CMS davvero strepitosa. Ritengo che sia assolutamente la scelta migliore per creare e gestire un blog aziendale (se non tutto il sito). Se vuoi realizzare un piano editoriale e utilizzi WordPress e non hai una particolare predisposizione per Excel, allora ti propongo alcune alternative.

Esistono alcuni plugin gratuiti da installare nel CMS per gestire le pubblicazioni aziendali con efficacia e ordine.

Editorial Calendar è davvero notevole, perché ti permette di organizzare i tuoi post con un semplice drag & drop. Dispone di un calendario in stile Google Calendar e di molte funzionalità per gestire le bozze, le date di pubblicazione e le revisioni.

Edit Flow è molto conosciuto e altrettanto valido come il primo plugin consigliato. Anche in questo caso è presente un calendario di pubblicazione e alcune features utili per gestire editori differenti.

Oasis Workflow ha un’impostazione differente rispetto ai primi due. Permette di creare delle “mappe concettuali” per i propri prodotti editoriali e di gestirli di conseguenza anche in ottica multi editore.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
Share This