Lezione 1: procurarsi ed installare WordPress

Sei pronto ad iniziare? La prima cosa da fare è scaricare l’ultima versione disponibile di WordPress. Per farlo è sufficiente andare nel sito ufficiale di WordPress, e scaricare il software.

Guida-WordPress---scaricare-il-cms

I file del software sono compressi in una cartella zip. Se non sai come scompattare l’archivio compresso, puoi utilizzare 7zip che è un ottimo programma open-source, gratuito, che funziona senza alcun problema in qualsiasi sistema operativo Windows.

Una volta scompattato l’archivio compresso, avrai nel tuo computer una cartella con tutti i file e le cartelle di sistema di WordPress.

Guida-WordPress---scompattare-files

Prima di procedere, ti consiglio di scaricare un client FTP. Il protocollo FTP permette di comunicare con lo spazio hosting in cui caricherai i file di WordPress. Se non sai quale software utilizzare, ti consiglio Filezilla, che anche in questo caso si tratta di un ottimo software gratuito open-source.

Scegliere l’hosting giusto

In relazione a questo tema ho scritto anche un articolo che puoi leggere cliccando qui. Se lo leggi capirai cosa significa scegliere un hosting di qualità per il tuo sito realizzato con WordPress. Ribadisco energicamente le stesse conclusioni dell’articolo, ma qui vorrei darti un ulteriore scelta. Siteground è un dei migliori hosting per WordPress, ma nel mercato internazionale non è l’unica azienda che lavora bene come provider. Ti suggerisco quindi di dare un’occhiata anche a GoDaddy che è un colosso americano nato nel 1997 con oltre 13 milioni di clienti in tutto il mondo.

Una volta scelto il tuo hosting tra Siteground o GoDaddy, sei pronto per trasferire i file all’interno con il tuo account FTP. Se non hai ancora installato Filezilla, procedi con la semplice installazione e poi avvia il programma. Nella parte superiore trovi tre campi da riempire.

Guida-WordPress---Filezilla

Nel campo HOST devi inserire l’indirizzo ftp del tuo hosting (generalmente ftp.nomedominio.xx); nei campi NOME UTENTE e PASSWORD devi inserire il nome utente e la password che ti sono stati assegnati dal provider. Queste informazioni sono disponibili all’interno del tuo pannello amministratore di Siteground o GoDaddy.

Una volta connesso al tuo spazio hosting, potrai facilmente trasferire i file contenuti nella cartella WordPress scaricata ad inizio lezione. Ricordati di caricare tutti i file e le tre cartelle di sistema e per farlo ti basta trascinali contemporaneamente tutti assieme all’interno dello spazio hosting.

Guida-WordPress--upload-Filezilla

La velocità dell’upload dipende ovviamente dalla tipologia di connessione ADSL che stai utilizzando, ma generalmente impiega 4/5 minuti.

Installare WordPress

Una volta che l’upload dei file è concluso, puoi procedere con l’istallazione di WordPress. Per farlo devi aprire il tuo Web browser (consiglio Google Chrome o Mozilla Firefox, oppure il nuovo Microsoft Edge che trovi in Windows 10) e digitare nella barra dell’indirizzo il tuo nome di domnio:

Guida-WordPress-installazione WordPress

Essendo il primo avvio di WordPress, digitando l’indirizzo del dominio associato all’hosting (nel mio esempio www.ilmionuovosito.it), partirà l’installazione automatica del cms. Questa installazione è molto semplice da fare e non impiega più di 2 minuti.

La prima schermata di benvenuto serve esclusivamente per ringraziarti di utilizzare WordPress. Puoi premere sul tasto INIZIAMO!.

La seconda schermata è invece importante perché richiede i dati essenziali per connettere WordPress al database MySQL del servizio hosting che hai scelto. Le informazioni da inserire le trovi all’interno del tuo account amministratore su Siteground o GoDaddy.

Guida-WordPress-installazione-WordPress-secondo-passaggio

I dati da inserire sono:

  • il nome del database;
  • il nome dell’utente;
  • la password;
  • l’host del database (con Siteground e GoDaddy puoi lasciare localhost);
  • Sostituisci il prefisso tabella con due lettere e un numero che preferisci (es. es3 oppure ap4).

Dopo aver inserito correttamente tutte le informazioni puoi premere sul tasto INVIO. Se non hai commesso errori passerai alla schermata successiva in cui dovrai solo premere sul pulsante ESEGUIRE L’INSTALLAZIONE.

Finalmente sei arrivato all’ultima schermata dell’installazione guidata di WordPress.

Guida-WordPress-installazione-WordPress-terzo-passaggio

In questa schermata devi decidere le ultime impostazioni:

  • Titolo sito: dovresti inserire una breve frase che rappresenti l’obiettivo del sito;
  • Nome utente: scegli il nome utente che utilizzerai per accedere al sito (non scegliere admin);
  • Password: utilizza la password suggerita da WordPress oppure sostituiscila con una password altrettanto valida (per crearne una nuova puoi anche utilizzare Norton Password Generator);
  • La tua email: inserisci la tua email o comunque una email che realmente utilizzi;
  • Visibilità ai motori di ricerca: mentre stai costruendo il sito attiva questa voce (vuoi quindi scoraggiare i motori). Rimuoverai il segno di spunta quando sarai pronto a pubblicare il sito Web.

Quando hai inserito tutte le informazioni, premi sul tasto INSTALLA WORDPRESS. Se hai fatto tutto correttamente vedrai la schermata di congratulazioni. Premi sul pulsante LOGIN e preparati per la prossima lezione.

Guida-WordPress-installazione-WordPress-quarto-passaggio

contattami senza impegno
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
Share This