Se hai deciso di realizzare il tuo sito Web con WordPress.org ti sarai sicuramente già documentato su come funziona questo cms. WordPress è un software disponibile in due diverse versioni:

  • la versione Hosted, generalmente chiamata WordPress.com (ottima per siti personali e blog amatoriali);
  • la versione Self-Hosted, denominata generalmente come WordPress.org (perfetta come soluzione professionale).

Anche se entrambi i cms servono per realizzare siti Web, la differenza tra i due software è notevole. In questo articolo però mi interessa sottolineare un altro aspetto molto importante connesso al corretto funzionamento del tuo futuro sito Web creato con WordPress.org: il servizio hosting.

Cos’è l’hosting

L’hosting non è solamente lo spazio in cui risiede il tuo sito, ma è un complesso servizio di rete che garantisce lo stoccaggio, la sicurezza e le performance del tuo sito. Mentre WordPress.com viene fornito già con l’hosting compreso (gratuito o a pagamento), la versione di WordPress che hai scelto tu, essendo la soluzione professionale, richiede di scegliere anche il provider giusto che fornisce il servizio hosting adatto alle tue esigenze.

Nel mercato ci sono moltissime aziende che forniscono servizi hosting, chiamate per l’appunto provider, ma non tutti i servizi sono uguali, perché differiscono per tecnologia, prestazioni, sicurezza e molti altri aspetti tecnici e professionali (come ad esempio l’assistenza tecnica).

WordPress.org (che di seguito continuerò a chiamarlo solamente WordPress) ha delle esigenze tecniche minime per poter funzionare senza alcun problema, e ovviamente quasi tutti i provider forniscono questi requisiti minimi. Uno dei problemi maggiori è rappresentato proprio da questi requisiti minimi, perché permettono di realizzare un sito con WordPress, ma come controparte non garantiscno prestazioni soddisfacenti per un sito professionale.

A nessun piace buttare i propri soldi, quindi viene naturale fare dei confronti di prezzo in base alle proprie esigenze tecniche e di portafoglio. Queste scelte però devono sempre tenere conto del ruolo professionale del sito che come tale dovrà garantire all’azienda un servizio di primo livello. Gli hosting economici funzionano senza problemi (quasi sempre) e garantiscono quello che promettono, ma è il problema è proprio questo, non fanno grandi promesse!

Quale hosting scegliere per WordPress

Non ho intenzione di scrivere un articolo tecnico sui requisiti hosting per WordPress, quindi sottolineo quelli che secondo la mia esperienza sono gli aspetti importanti, tecnici e non, che possono fare la differenza. WordPress funziona su hosting Linux e utilizza database MySQL. Queste caratteristiche devono essere necessariamente presenti in qualsiasi hosting adatto a WordPress. Generalmente la tipologia di hosting che viene fornita dai provider è quella condivisa. L’Hosting Condiviso è un servizio molto comune in cui una singola macchina server viene suddivisa in moltissimi spazi, ognuno dedicato ad un singolo cliente/sito. In questo modo una singola macchina server può gestire centinaia di clienti/siti favorendo un notevole abbattimento dei costi.

Hai appena scoperto come una’azienda provider può fornire un servizio hosting a 20/30 euro annuali! L’hosting condiviso è una soluzione molto valida che funziona perfettamente per la maggior parte delle esigenze degli utenti. L’alternativa ancora più performante sarebbe attivare un server dedicato, ma ne parlerò in un altro articolo.

Come detto la soluzione di hosting condiviso funziona perfettamente al patto che il provider non tiri troppo la corda con i propri server. Nel mercato italiano ed internazionale esistono centinaia di aziende provider di qualsiasi dimensione, ma nella realtà moltissime di queste rivendono i servizi di aziende più grosse e strutturate. Alla fine dei conti esistono dei colossi mondiali che offrono dei servizi di hosting condiviso di altissimo livello con ottime prestazioni e sicurezza garantita.

Siteground: il migliore hosting per WordPress

Una delle società leader in questo settore è Siteground, un’azienda nata nel 2004 che vanta oltre mezzo milione di domini attivi in tutto il mondo. Ad oggi sono attivi con 4 datacenter a Chicago, Londra, Amsterdam e Singapore per garantire la continuità di servizio ad oltre 300 mila clienti.

Siteground_datacenter

Siteground è un vero colosso dei servizi di rete e offre un servizio hosting Linux per WordPress davvero impeccabile. L’offerta commerciale è pensata per qualsiasi tipologia di utente, professionale e amatoriale, con piani ad abbonamento annuale.

Siteground offre ovviamente servizi hosting anche in Italia, anche se per il momento il loro sito è ancora in inglese. Esiste però un call center italiano raggiungibile al numero 06.94.804.785 a cui è possibile richiedere informazioni in italiano. Siteground presenta attualmente tre piani hosting per WordPress:

  • StartUp: 3,95 euro/mese + iva per il primo anno (dal secondo anno 7,95 euro/mese + iva);
  • GrowBig: 7,95 euro/mese + iva per il primo anno (dal secondo anno 12,95 euro/mese + iva);
  • GoGeek: 11,95 euro/mese + iva per il primo anno (dal secondo anno 23,95 euro/mese + iva);

Per facilitare la comprensione della loro offerta commerciale, ti propongo qui sotto uno screenshot della pagina del loro sito, con di seguito la descrizione in italiano dei servizi (ho tradotto solo i servizi davvero importanti):

Siteground_hosting-wordpressCaratteristiche dell’hosting Siteground

  • Suitable Number of Monthly Visits => significa che è ideale per il numero di visite mensili indicato nella tabella (es. 10 mila visite al mese sono già davvero molte, ma ovviamente dipende da quale sia il tuo business);
  • Web Space => è l’ammontare dello spazio Web (espresso in gigabyte) che hai disponibile per costruire il tuo sito Web (es. 10gb sono sufficienti già per la gran parte dei siti Web);
  • Websites Hosted => è il numero di siti realizzabili che puoi mantenere nell’hosting (one=un solo sito; unlimited=infiniti siti);
  • Data Transfer => “unmetered” significa in pratica che hai traffico illimitato;
  • Free Domain Name => il dominio del tuo sito (di un solo sito) è già compreso nel prezzo;
  • Free Email Accounts => puoi attivare tutte le caselle email che vuoi;
  • Unlimited MySQL DB => puoi attivare tutti i database MySQL di cui hai bisogno (generalmente uno per sito Web);
  • WordPress Advanced Security => sicurezza avanzata per WordPress;
  • WordPress Related Support => supporto specifico per WordPress;
  • SSD Storage => significa che i server montano hardisk ad alte prestazioni;
  • Free Daily Backup => è disponibile un servizio backup giornaliero (1 salvataggio, oppure 30 salvataggi);
  • We Are Always There for You 24/7 => supporto H24 7 giotni su 7;
  • FTP Accounts => accesso via FTP, utilizzando ad esempio Filezilla;

Altre voci che non ho tradotto garantiscono che i server Siteground sono protetti e sicuri al 100% anche in caso di disatri naturali (per questo motivo sono dislocati in 4 città differenti).

Siteground_attiva-hosting-wordpress

Adesso sai molte cose su Siteground, il migliore hosting per WordPress. Se vuoi attivare un nuovo hosting per il tuo sito WordPress, puoi cliccare sul banner ATTIVA HOSTING oppure su questo link. Se hai bisogno di un supporto per attivare il tuo nuovo account Siteground ed installare WordPress, puoi contattarmi via email oppure compilando il modulo seguente. Se ti abboni attraverso il link che hai trovato in questa pagina, ti fornirò un’assistenza gratuita per il tuo primo avvio di WordPress con Siteground.

 

[]
1 Step 1
Assistenza Gratuita
Nome e cognomeyour full name
Telefono
Come posso aiutarti?
Richiesta
0 /
Previous
Next
powered by FormCraft

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
Share This