Il mio lavoro principale è occuparmi dei contenuti testuali e multimediali nei siti Web e nei canali sociali dei miei clienti. Questo ruolo è il Web Content Specialist, ma uno degli aspetti fondamentali per comprenderlo a fondo, è far capire come il “Contenuto Digitale” e in genere il Web marketing (che chiamo anche Inbound marketing), possano essere una opportunità incredibile per le aziende.

Cos’è il contenuto digitale.

The Content is the King” ovvero i contenuti (testo, immagini, video) sono l’elemento più importante del Web marketing. La grande velocità con cui evolve in mondo digitale attorno Internet, induce ad una corsa tecnologica sfrenata che spesso fa dimenticare che è il messaggio che desideriamo trasmettere ad essere il vero protagonista persuasivo della campagna di marketing.

Il sito Web è da sempre l’elemento principale dell’inbound marketing. La sua indispensabile presenza garantisce l’istituzionalità della azienda nel Web e rappresenta l’avamposto in cui convogliare tutte le attività di marketing. I servizi di Social media marketing, e-mail marketing, blogging, e-commerce, SEO e molti altri sono tutti strumenti che hanno l’unico scopo di promuovere il messaggio di marketing aziendale.

 Web content specialist

Web Content Specialist: chi è costui.

Il professionista che si occupa di far funzionare tutto ciò che è stato brevemente descritto sopra è per l’appunto il Web content specialist (WCS). Non sono mai stato un grande fan delle definizioni anglofone delle professioni, probabilmente perché spesso molti consulenti nascondono una scarsa preparazione dietro ad un “titolone” inglese.

La mission del “Web content specialist” descritta nel sito dell’IWA dice:

Il Web Content Specialist si occupa di produrre contenuti, sia testuali che multimediali dei quali è direttamente responsabile, che siano efficaci per una risorsa Web. Cura il contenuto anche in base della piattaforma che lo dovrà ospitare (sito Web, social network, blog, interfaccia) e del target (utenza). Monitora l’usabilità del sito con gli strumenti della customer satisfaction. Può essere free-lance o parte di una organizzazione, pubblica o privata.

Quindi dopo la fase di produzione, ovvero il Web design, il WCS si occupa di “riempire” il sito e i canali sociali di contenuti originali, interessanti e persuasivi a favore dell’azienda per cui lavora. Questo riempimento non è un lavoro tecnico asettico, ma una vera e propria attività tecnica di produzione intellettuale ed artistica in cui vengono prodotti contenuti (testi, immagini, video) determinanti per il successo della strategia di marketing.

Posso tranquillamente definire il WCS un:

  • Copywriter: perché deve sapere scrivere per il Web, ovvero testi persuasivi e coinvolgenti con una efficace ottimizzazione SEO.
  • Grafico: perché deve sapere creare grafiche relative ai contenuti come ad esempio banner e icone.
  • Video maker: perché deve gestire con intelligenza le risorse video da integrare nel sito Web e nei canali sociali.
  • Blogger: perché deve interagire con il pubblico della Rete in modo puntuale e pertinente.
  • Designer: perché deve gestire prontamente il CMS su cui lavora.
  • Marketer: perché deve conoscere le dinamiche del mercato e monitorare i risultati.

Il Web Content Specialist è uno dei protagonisti più attivi del Web marketing. Se vuoi maggiori informazioni su come funziona una collaborazione per il tuo business, contattami senza impegno.

contattami per siti Web per medici

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
Share This